La via dei castelli

Castello Ducale di Corigliano Calabro

HOME / ITINERARILA VIA DELLA MAGNA GRECIA /LA VIA DEI CASTELLI /CASTELLO DUCALE DI CORIGLIANO CALABRO

Castello Ducale di Corigliano Calabro


02Grecia02Castelli05DucaleCorigliano01
02Grecia02Castelli05DucaleCorigliano02
02Grecia02Castelli05DucaleCorigliano03
02Grecia02Castelli05DucaleCorigliano04
02Grecia02Castelli05DucaleCorigliano05
Corigliano,Calabro,,Cosenza,District,,The,Ducal,Castle,And,The,Historic
02Grecia02Castelli05DucaleCorigliano07
previous arrow
next arrow
02Grecia02Castelli05DucaleCorigliano01
02Grecia02Castelli05DucaleCorigliano02
02Grecia02Castelli05DucaleCorigliano03
02Grecia02Castelli05DucaleCorigliano04
02Grecia02Castelli05DucaleCorigliano05
Corigliano,Calabro,,Cosenza,District,,The,Ducal,Castle,And,The,Historic
02Grecia02Castelli05DucaleCorigliano07
previous arrow
next arrow

Descrizione

Risalente al secolo XI, il Castello Ducale di Corigliano Calabro si trova nel cuore del centro abitato del comune omonimo. Viene considerato uno dei più belli
dell’Italia meridionale. Fu Roberto il Guiscardo nel 1073 a volerne la costruzione. Successivamente, il Re Tancredi di Sicilia concesse in feudo l’intero territorio a Ruggero Sanseverino di Bisignano nel 1192 e rimase nella loro proprietà sino all’acquisizione da parte dei Saluzzo.
Nel 1822 passò sotto la dominazione di Compagna dove restò sino all’acquisizione da parte della Mensa arcivescovile di Rossano nel 1970 e successivamente venne trasferito alla proprietà del Comune. Il Castello Ducale, a seguito di un restauro durato 14 anni, dal 1988 al 2002, il 15 dicembre venne consegnato ufficialmente alla comunità locale. Una notizia, comunque, che destò un po’ di scalpore considerando la storia di un posto da sempre simbolo tangibile del potere feudale e baronale nel territorio della Sibaritide. Oggi il Castello Ducale è un monumento nazionale, con dichiarazione risalente al 1927, nonché un Museo storico artistico e culturale per l’intera comunità. Pieno di stanze da visitare, tre cui si possono annoverare la prigione del monaco, le cucine ottocentesche, la cappella di Sant’Agostico, la camera da letto del barone e della baronessa, il salone degli specchi, la sala da pranzo, la torre mastio, il fossato e tante altre sale che, insieme all’oggettistica e al fascino del luogo, fanno della costruzione uno dei più bei posti dell’antica Magna Grecia. Da sottolineare anche che il piano superiore del castello viene, oggi, utilizzato per mostre fotografiche e pittoriche, convegni, conferenze e altre manifestazioni aperte alla comunità.

http://www.castellodicoriglianocalabro.it/

Dettagli

ITINERARIO:
La via dei castelli

COME ARRIVARE:
Uscita Autostradale Svincolo Salerno Indirizzo: Via San Benedetto, 28 - 84122 Salerno


CONTATTI:
Telefono: 089 2964015
Email: info@ilcastellodiarechi.it
Sito web: www.ilcastellodiarechi.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *